Informazioni personali

Le mie foto
SCILLA, Reggio Calabria, Italy
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7.03.2001.

domenica 26 ottobre 2014

REGGIO CALABRIA. Numerose le adesioni al Comitato d’Onore del 26° Premio Anassilaos

REGGIO CALABRIA. Fervono i preparativi per la 26^ edizione del Premio Anassilaos, la cui cerimonia conclusiva si terrà il prossimo 8 novembre, e numerose giungono le adesioni al Comitato d’Onore da parte di esponenti delle istituzioni nazionali e regionali, delle Università, del mondo ecclesiale. La Presidenza del Premio da parte sua comunica intanto i nominativi di ulteriori premiati nelle diverse sezioni. Ancora una personalità straniera e addirittura extraeuropea, il professor Tiru Arthanari, dell’Università di Auckland, in Nuova Zelanda (Premio Renato Calapso) e poi ancora il

sabato 25 ottobre 2014

VIBO VALENTIA. Latitante caridarese arrestato in Romania

VIBO VALENTIA. I carabinieri del Comando provinciale hanno arrestato a Bucarest, con la collaborazione della polizia romena, il latitante Maurizio Grillo, 65 anni, di San Pietro di Caridà (Reggio Calabria). L'uomo era ricercato da 4 anni per scontare un cumulo pena di 16 anni per violenza sessuale, lesioni e violenza privata ai danni di una donna di Vibo. I carabinieri, individuato il nascondiglio di Grillo, hanno attivato i colleghi romeni, che lo hanno arrestato.

BOVALINO. La Polstato arresta un uomo di 38 anni per maltrattamenti in famiglia

BOVALINO. La Polstato ha tratto in arresto un uomo di 38 anni, per i reati di maltrattamenti in famiglia, minaccia, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Nel pomeriggio di ieri, gli uomini del locale Commissariato di PS, sono intervenuti per l’ennesima segnalazione di lite in famiglia. Giunti prontamente nel luogo indicato, hanno udivano delle urla provenire dall’interno dell’abitazione e hanno notato l’uomo mentre si avventava sulla madre colpendola con due pugni in direzione del viso per poi scaraventarla a terra. Nel contempo, con un’azione repentina, il 38enne ha afferrato un coltello da cucina, della lunghezza di circa venti centimetri e lo ha brandito in direzione della donna, senza riuscire nell’intento per il pronto intervento del personale di polizia che è riuscito a disarmarlo e a farlo desistere. Dell’avvenuto arresto è stata data notizia al sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Locri, Rosanna Sgueglia che ha disposto, dopo gli adempimenti di rito, la traduzione presso la Casa circondariale di Locri.

CALCIO ALLIEVI REGIONALI. La Villese cade in casa della capolista

(ph Diabolik Calcio)
STIGNANO. I neroverdi dello Stretto giocano un bel primo tempo, passano in vantaggio e  sprecano tanto. A 5 minuti dal termine, i ragazzi di mister Cotronei vengono castigati. Il merito dei padroni di casa è di averci ceduto fino in fondo. Un mea culpa, questa volta, lo deve recitare anche il bravo mister Cotronei per le sostituzioni effettuate che si sono rivelate non del tutto azzeccate.
CSPR 94 - VILLESE 2 - 1
MARCATORI: 45’ Romano, 55’ Coluccio, 78’ Curiale
VILLESE: Sassi, Palermo (La Valle), Stillitano (Bergamo), Rifatto, Barresi L., (Covani), De Luca, Paviglianiti (Geria), Buda, Spezzano, (Palermo), Romano, Nobile. all. Cotronei
a disposizione: Barresi G., Bilardi
CSPR 94: Rullo A., Pasqualino, Simone, Rullo R., Teti, Curiale, Martino, Miolo, Coluccio, Beccasitro. all. Simonetti
a disposizione: Leuzai, Oppedisano, Carnovale, Portaro, Sarala, Corsaro, Franco
ARBITRO: Saffioti di Locri

ELEZIONI REGIONALI. Cinque i candidati alla presidenza della Regione Calabria

CALABRIA. Sono cinque i candidati a presidente della Regione che si contenderanno la vittoria in occasione delle elezioni del 23 novembre. Si tratta di: Wanda Ferro, ex presidente della Provincia di Catanzaro, sostenuta da Forza Italia e Fratelli d'Italia - Alleanza nazionale; Mario Oliverio, ex presidente della Provincia di Cosenza ed ex parlamentare, dalla lunga militanza politica e nelle amministrazioni; Nico D'Ascola, senatore, professore universitario di diritto e avvocato sostenuto da Ncd e Udc; Cono Cantelmi, avvocato catanzarese, per il Movimento 5 Stelle; Domenico Gattuso, docente universitario di Reggio Calabria, sostento da L'Altra Calabria, che fa riferimento al movimento Tsipras.

REGGIO CALABRIA. Sogas e università Mediterranea insieme per il rilancio dell'Aeroporto dello Stretto

REGGIO CALABRIA. L’Aeroporto dello Stretto è, nei fatti, l’infrastruttura di trasporto assolutamente più strategica per lo sviluppo sociale ed economico sia di Reggio Calabria sia di Messina. La Sogas spa è particolarmente concorde sul fatto che per riattrarre l’utenza messinese verso il “Tito Minniti” sia assolutamente utile e praticabile la riattivazione del servizio di bus - shuttle navetta (che ci trova d’accordo, come d’altronde già accaduto in passato!) per il collegamento diretto tra Messina e Aeroporto. L’intervento dell’università Mediterranea consentirà di perfezionare, dare vita e sostanza ad un programma strategico per il rilancio dell’aeroporto di Reggio e Messina che in effetti, a nostro parere, non può e non deve però coinvolgere solo la Sogas spa, bensì tutto un

REGGIO CALABRIA. Arrestato dalle Volanti un presunto rapinatore

REGGIO CALABRIA. La Polstato ha arrestato un giovane, C. T., 27 anni, con l'accusa di avere rapinato, insieme a un minore, una donna strappandole dal collo la catenina d'oro. I due hanno individuato la vittima a Gallico mentre saliva a bordo di un bus, per poi seguirla fino in via Cardinale di Portanova dove, in un luogo particolarmente buio, l’hanno aggredita e derubata della collana d’oro. Il tempestivo intervento degli agenti delle Volanti, allertate dalla sala operativa della Questura, dietro segnalazione di alcuni passanti che hanno assistito all’episodio, ha consentito di bloccare e identificare dapprima il minore e, attraverso l’attività investigativa sviluppata successivamente, di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e trarre in arresto C. T. che, intanto, era giunto nei pressi della propria abitazione. Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso il carcere di Arghillà a disposizione dell’Autorità giudiziaria e il minore, denunciato in stato di libertà, è stato affidato ai genitori. L’operazione di servizio si inquadra nell’ambito delle intensificate attività straordinarie di controllo del territorio disposte dal questore, Guido Nicolò Longo.

REGGIO CALABRIA. Marocchino distrugge un bar e aggredisce i carabinieri: rimesso in libertà dal Gip

REGGIO CALABRIA. Giovedì sera i carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia capoluogo sono intervenuti, per riportare la calma, all’interno di un bar del centro cittadino dove il proprietario aveva segnalato dei disordini ad opera di un individuo extracomunitario. Sul posto i militari hanno constato che il bar si presentava a soqquadro e il proprietario ha riferito che l’autore era stato un cittadino marocchino. L’extracomunitario, in palese stato di ubriachezza, ha chiesto all’esercente un secondo superalcolico ma, stante il suo stato e il mancato pagamento del primo, ha ricevuto un netto rifiuto. Quindi è andato in escandescenza e ha iniziato a scagliare contro l’esercente ogni tipo di oggetto che trovava e rovinando in terra tutti gli scaffali e vetrine del locale. Tale lancio di oggetti ha causato una lesione al

LAMEZIA TERME. Oggi e domani raccolta alimentare di CasaPound per famiglie italiane bisognose

LAMEZIA TERME (CZ). "In un momento delicato vessato da gravi difficoltà economico-occupazionali causato della crisi, i lametini non hanno esitato a dare un aiuto concreto a quelle famiglie lametine che stanno attraversando situazioni particolari”. Questo è quanto afferma Mimmo Gianturco, responsabile di CasaPound Italia in Calabria. “La postazione di raccolta – ha affermato Gianturco – è stata allestita nelle aree antistanti il supermercato Conad di via del Progresso e il discount MD di via Gramsci. Il banco alimentare, iniziato stamani, proseguirà anche pomeriggio e domani, domenica 26, nei due punti vendita sopracitati, chiunque volesse contribuire potrà farlo donando alimenti di prima necessità a lunga scadenza. Le famiglie lametine più bisognose, potranno recarsi a partire da metà settimana presso la nostra sede sita in via Lazio 76. Ringraziamo il supermercato Conad e il discount MD, che ci hanno permesso di effettuare un’opera di solidarietà di preponderante importanza. Ricordiamo alla cittadinanza – ha concluso il responsabile di CasaPound Lamezia - che la raccolta alimentare viene effettuata ogni mese in varie zone della città”.

LOCRIDE. Quattro arresti e dieci denunce dei carabinieri negli ultimi due giorni

LOCRIDE. Quattro arresti e dieci denunce negli ultimi due giorni. Questo il bilancio delle attività svolte dai carabinieri del Gruppo di Locri nel territorio di competenza, che incide sulle Compagnie di Bianco, Locri e Roccella Jonica. Le serrate attività di controllo del territorio, svolte nell’ambito della pianificazione coordinata dei servizi realizzata sotto la direzione generale del prefetto di Reggio Calabria, dottor Claudio Sammartino, hanno visto impiegati i carabinieri sia nel presidio dei punti di obbligato passaggio della giurisdizione di competenza, allestendo numerosi posti di controllo e anche alcuni posti di blocco a due sensi di marcia, ma senza trascurare le aree secondarie dei principali centri urbani, e sia in numerose perquisizioni, domiciliari, personali e veicolari. A conclusione del servizio, tra l’altro:
i carabinieri della Stazione di Locri hanno tratto in arresto, su ordine di esecuzione della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Reggio Calabria, A. A., 30enne del luogo, dovendo egli espiare una pena residua di 2 anni, 8 mesi e 27 giorni perché ritenuto responsabile di rapina e porto abusivo di arma. L’uomo, il 25 febbraio 2012, unitamente a un

REGGIO CALABRIA. Deve scontare 3 mesi di carcere: 51enne arrestato dai carabinieri

REGGIO CALABRIA. Nella giornata di ieri, i carabinieri della Stazione ‘Reggio – Gallina’ hanno arrestato V. G. A., reggino di 51 anni, destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale reggino. L’uomo, deve espiare una pena definitiva di 3 mesi, poiché ritenuto colpevole del reato di insolvenza fraudolenta commesso in città nel 2006. Al termine delle formalità di rito, V. G. A. è stato associato presso la Casa circondariale di Reggio - Arghillà a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

ELIZIONI REGIONALI. Scaduti i termini per la presentazione delle candidature

CALABRIA. Sono scaduti a mezzogiorno i termini per la presentazione delle candidature alla Presidenza e delle liste per il rinnovo del Consiglio regionale in vista delle elezioni del 23 novembre. Gli uffici della Corte di appello di Catanzaro e quelli centrali circoscrizionali dei Tribunali di Catanzaro (competente anche per Crotone e Vibo Valentia), Cosenza e Reggio Calabria, sono adesso al lavoro per l'esame della documentazione acclusa agli incartamenti per la successiva convalida.

venerdì 24 ottobre 2014

REGGIO CALABRIA. Occupazione abusiva alloggi popolari: sequestrati 7 immobili

REGGIO CALABRIA. Il Gip del Tribunale ha convalidato il decreto di sequestro preventivo emesso dalla locale Procura della Repubblica ed eseguito lo scorso martedì nei confronti di 7 immobili siti nel Rione Marconi. L’attività di indagine, coordinata dal procuratore capo Federico Cafiero De Raho, dal procuratore aggiunto Gaetano Paci e dal sostituto procuratore Luca Miceli e condotta dai carabinieri della Stazione ‘Rione Modena’, ha permesso di appurare la responsabilità in capo a sette nuclei familiari del reato di occupazione abusiva di alloggi di proprietà del Comune. Nello specifico, i militari hanno accertato la presenza di soggetti non aventi titolo all’occupazione, sulla scorta di quanto comunicato dall’ufficio comunale competente e responsabile delle procedure amministrative di assegnazione.
Nell’esecuzione del provvedimento giudiziario sono state impiegate oltre 100 unità delle forze di polizia della città (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di finanza, Polizia municipale, Polizia provinciale) supportati dai Vigili del fuoco, dal Suem 118 e dagli assistenti sociali del Comune. I sette appartamenti sequestrati sono stati tutti sgomberati dalle cose mobili ivi presenti e affidati in custodia ai rappresentati del Comune in qualità di avente diritto, al fine di permettere a quest’ultimi di assegnarli ai cittadini richiedenti risultati vincitori nelle apposite graduatorie. Solo un immobile, dove all’atto dell’esecuzione era presente una donna incinta di 7 mesi, è stata a quest’ultima temporaneamente affidato in custodia, al fine di andare incontro alle esigenze sanitarie connesse alla gravidanza in stato avanzato. Nel corso dell’esecuzione del provvedimento non sono avvenute particolari turbative dell’ordine pubblico.

SCILLA. Da lunedì senso unico alternato lungo la Statale 18

SCILLA. Per consentire i lavori di ripristino della rete metallica a margine della sede stradale, da lunedì 27 e fino a sabato 15 novembre, sarà istituito un senso unico alternato dal km 509,000 al km 509,400 sulla strada statale 18 ‘Tirrena Inferiore’ nel territorio comunale. L'Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione 'VAI Anas Plus', disponibile gratuitamente in 'App storè e in 'Play storè. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 'Pronto Anas' per informazioni sull'intera rete Anas.

SCILLA. Loccisano e Cavallaro in nuove suggestioni da tradizionali ritmi calabresi

SCILLA. Uno showcase con protagonista la musica popolare è andato in scena nella sala delle Armature del Castello Ruffo. Ospiti d’eccezione Mimmo Cavallaro e Francesco Loccisano, due tra i più autorevoli interpreti della tradizione musicale calabrese. La serata dedicata alle “nuove suggestioni da tradizionali ritmi calabresi” rientrava nel ciclo di seminari Calabria in pillole: momenti informativi del Galbatir, organizzati dal Gal Batir in collaborazione con Sykea Associazione Turistica Culturale. I due musicisti, di straordinaria bravura e popolarità, si sono raccontati allietando la serata con particolari incursioni di alcuni pezzi del loro ricco repertorio, sempre accompagnati dalla loro chitarra battente, prezioso strumento, costruito dalla Liuteria Oliver dello scillese Sergio Pugliesi. Lo showcase, condotto dal

LIBANO. Unifil celebra l’anniversario delle Nazioni Unite

NAQOURA (Libano). Si é celebrato oggi, alla presenza del generale Luciano Portolano, Head of Mission e Force Commander di Unifil, il 69° anniversario della fondazione delle Nazioni Unite. Alla cerimonia hanno preso parte rappresentanze dei circa 11.000 Caschi Blu dei 38 Paesi che contribuiscono alla missione, autorità politiche e militari libanesi, capi religiosi, e membri della Comunità Internazionale.  Il generale Portolano, durante il suo intervento, ha espresso grande apprezzamento per il lavoro svolto dal 2006 dalle Forze Armate libanesi in cooperazione con Unifil “che ha prodotto un periodo di calma e stabilità che il sud del Libano non conosceva da oltre 30 anni”.
In questa giornata particolarmente sentita dal personale militare e civile di Unifil, il generale Portolano ha, poi, voluto ricordare “le decine di migliaia di militari e civili che hanno vissuto e lavorato qui nel Sud del Libano dal 1978, contribuendo alla stabilizzazione della zona”. Ha concluso rivolgendo il proprio pensiero e quello dell’intera comunità di Unifil agli oltre 300 peacekeepers che hanno dato la vita per la pace: “noi oggi rendiamo omaggio a loro e alle loro famiglie per il sacrificio reso”.  Nel 1947, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite dichiarò il 24 ottobre, l’anniversario della Carta delle Nazioni Unite, come il giorno Internazionale delle Nazioni Unite, celebrato in tutto il mondo con incontri, discussioni e mostre che evidenziano il lavoro svolto dall’Onu.

SPEZZANO ALBANESE. Domani la presentazione del libro “Il Fulgore della Bellezza” di Anton Nikë Berisha

SPEZZANO ALBANESE (CS). Sarà presentato domani, presso la sala consiliare del Comune a partire dalle ore 18.30, il libro di Anton Nikë Berisha dal titolo “Il Fulgore della Bellezza”. Un testo in versi che spazia nell'orizzonte della ricerca di quel significato profondo che può e deve avere la “bellezza”. E su questa scia gli organizzatori dell'evento, l'Associazione culturale MeEduSA e l'Agenzia Expressiva Comunicazioni, hanno pensato di rendere “magica” l'atmosfera al fine di catturare e coinvolgere i presenti attraverso un'esperienza sensoriale a tutto tondo. «Aver letto il libro del professor Berisha -afferma Emanuele Armentano, presidente MeEduSA- è stato come intraprendere un

ROSSANO. Arriva l’Aethina Tumida: ordinanza del sindaco

ROSSANO (CS). Ambiente, minaccia Aethina Tumida, parassita che infesta le colonie alveari. Emessa un’ordinanza sindacale per tutelare Rossano, considerata zona di sorveglianza per il coleottero, a seguito dell’avviso del servizio veterinario dell’Asp di Cosenza, che segnala già la presenza dell’insetto nel territorio di Gioia Tauro. Occorre prevenire per preservare le eccellenze dell’apicoltura locale. Il provvedimento prevede una serie di disposizioni.
Censimento e sequestro preventivo di tutti gli allevamenti apistici, anche amatoriali, presenti sul territorio, con

ELEZIONI COMUNALI. Conclusione della campagna elettorale del dottor Vincenzo Romeo candidato nelle fila del Ncd

REGGIO CALABRIA. Accingendomi a concludere questa campagna elettorale, quale candidato alla carica di Consigliere comunale, intendo rivolgere alla lista del Ncd ed alle liste della mia coalizione il più sincero in bocca al lupo, consapevole della circostanza relativa al fatto che l’obiettivo che ci ha uniti in queste settimane di lavoro - ossia quello di formare un programma d’azione serio e concreto, capace di risollevare le sorti della nostra città e di riportarla ai livelli che merita - dovrà essere perseguito, a maggior ragione, dal momento di chiusura dei seggi elettorali. La nuova classe politica dovrà essere capace di rimediare agli errori delle precedenti amministrazioni comunali, incapaci o – perlomeno – inadeguate allo scopo di rispondere alle esigenze della cittadinanza e del Comune stesso. Una Reggio migliore sarà possibile unicamente percorrendo la strada di quella politica del fare che gli elettori reclamano a gran voce da ormai troppo tempo. È ora di ripartire, insieme!
dr Vincenzo Romeo

CARABINIERI. Avvicendamenti al Comando della Compagnia di Roccella Jonica e al Norm della Compagnia di Locri

LOCRI. Sono di questi giorni due importanti trasferimenti nell’ambito della compagine del locale Gruppo carabinieri: uno riguarda la Compagnia di Roccella Jonica, l’altro quella di Locri, mentre gli assetti di vertice della Compagnia di Bianco sono stati confermati nell’incarico. Tutti e 4 gli ufficiali hanno svolti i corsi regolari presso l’Accademia militare di Modena e la Scuola ufficiali carabinieri di Roma: in particolare, proveniente dall’Accademia militare di Modena, dove, dopo aver seguito i corsi regolari in qualità d’allievo, vi ha svolto l’incarico di comandante del plotone Allievi ufficiali dei carabinieri, dopo quattro anni, il capitano Marco Comparato ha ceduto il Comando della Compagnia di Roccella Jonica al tenente Antonio Di Mauro. Quest’ultimo, originario di Napoli, ha frequentato la Scuola militare Nunziatella, l’Accademia militare di Modena e successivamente la Scuola ufficiali carabinieri di Roma. Dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza presso il massimo Istituto di formazione dell’Istituzione, il giovane ufficiale è stato assegnato, per 2 anni, alla Scuola marescialli e brigadieri di Velletri in qualità di comandante di plotone e insegnante agli Allievi marescialli del 1° Corso triennale. Trasferito nel settembre 2012 a Reggio Calabria, ha ricoperto fino a pochi giorni fa l’incarico di comandante del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia Capoluogo. A Locri, inoltre, dopo due anni, il tenente Davide Colangeli, laziale d’origine, ha lasciato l’incarico di comandante del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Locri per andare ad assumere, quale comandante di Sezione, al Nucleo investigativo del Reparto operativo di Reggio Calabria. Al suo posto è giunto il tenente Giancarlo Pallotta, 26 anni, abruzzese. Il tenente Pallotta, dopo la maturità scientifica, dal 2009 al 2011, ha frequentato il 191° corso “Fede” dell’Accademia militare di Modena al termine del quale è stato nominato sottotenente. Successivamente è stato trasferito presso la Scuola ufficiali carabinieri di Roma per frequentare il corso di Applicazione. Dopo la nomina a tenente, ha frequentato il 20° corso di perfezionamento laureandosi in Giurisprudenza presso l’Università di Roma Tor Vergata.

ELEZIONI COMUNALI. Lettera alla città del candidato sindaco del centrodestra Lucio Dattola

REGGIO CALABRIA. Ci siamo. Siamo arrivati alla fine. Domenica 26 è ormai alle porte. Durante questa lunga ed intensa campagna elettorale ho conosciuto tantissime persone, stretto centinaia di mai, osservato un numero imprecisato di volti. Stando in mezzo alla gente, ascoltando i vari problemi che venivano sottoposti alla mia attenzione, leggendo negli occhi di chi mi ascoltava la speranza ed il bisogno di risposte sicure con cui sconfiggere i propri problemi e le proprie paure ho finalmente capito, ho raggiunto quell'intima e profonda consapevolezza che il gesto della mia candidatura ha comportato. Ho capito finalmente cosa rappresenterà la mia futura missione politica, sia vissuta nella veste di Sindaco sia da capo dell'opposizione. Non voglio prestare il fianco a facile e stupide critiche, so cosa significa fare politica e che

REGGIO CALABRIA. Incensurato lametino arrestato dai carabinieri per detenzione di marijuana

REGGIO CALABRIA. Il contrasto allo spaccio di droga costituisce uno dei “leit motiv” dell’azione di controllo del territorio portato avanti dai carabinieri della Compagnia Capoluogo, diretta dal capitano Francesco Soricelli collaborato dal tenente Marco Liguori. Nel giro di un mese e mezzo sono finiti in manette 12 soggetti ritenuti responsabili a vario titolo dei reati di spaccio o detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Questa è stata la volta di G. T., 26 anni, incensurato, originario di Lamezia Terme, il quale intercettato da una gazzella dell’Aliquota radiomobile in via Vecchia Pentimele alla guida della propria Nissan Micra, e sottoposto a perquisizione personale e veicolare dai militari operanti, è stato trovato in possesso di vari involucri contenti circa 15 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”. Tenuto conto dell’esito positivo, i militari hanno deciso di approfondire il controllo mediante l’esecuzione di una perquisizione domiciliare che ha permesso di rinvenire un bilancino di precisione nonché un barattolo in vetro contenente ulteriori 15 grammi della medesima sostanza, nonché un grinder in metallo, il tutto repertato e posto sotto sequestro. Alla luce di quanto sopra, il presunto pusher è stato immediatamente dichiarato in stato arresto e condotto presso la caserma di viale Calabria, da dove al termine delle formalità di rito, è stato condotto davanti all’Autorità giudiziaria reggina, la quale ha convalidato l’arresto eseguito dalla polizia giudiziaria, disponendo la misura degli arresti domiciliari. Le analisi qualitative e quantitative eseguite successivamente all’arresto hanno permesso di appurare la possibilità di ricavare circa 164 dosi medie singole dalla sostanza sequestrata. L’azione repressiva da parte dei carabinieri della Compagnia Capoluogo proseguirà senza sosta nel tratto a venire.

REGGIO CALABRIA. Sequestrati dalla Dia beni per 2 milioni di euro riconducibili all’imprenditore edile Domenico Barbieri

REGGIO CALABRIA. Il locale Centro operativo della Dia, a seguito di una proposta di applicazione di misura di prevenzione personale e patrimoniale formulata dal Direttore della Dia, ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro beni, emesso dal Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione, presieduto dalla dotoressa Ornella Pastore, nei confronti di Domenico Barbieri, 57 anni, imprenditore reggino, operante già dalla metà degli anni ’80, nel settore dell’edilizia, in atto detenuto e ritenuto dagli inquirenti “componente della cosca Buda-Imerti”, egemone nel territorio ricadente nei comuni di Villa San Giovanni, Fiumara di Muro e territori vicini. Le determinazioni della Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale reggino sono scaturite da una articolata ed esaustiva attività di indagine patrimoniale, condotta dal Centro operativo Dia, diretto dal colonnello Gaetano Scillia, volta a verificare le modalità di acquisizione dell’ingente patrimonio societario riconducibile a Barbieri. Il Collegio, tenuto conto degli elementi di indagine, ha ritenuto allo stato il proposto “soggetto portatore di pericolosità sociale qualificata”, affermando, sotto il profilo patrimoniale, che “la richiesta di sequestro appare supportata da elementi idonei ad esprimere la pericolosità sociale del proposto ed è dunque meritevole di accoglimento”. Con il provvedimento adottato a carico dell’imprenditore edile è stato disposto il sequestro del patrimonio riconducibile al medesimo, stimato in circa 2 milioni di euro, consistenti in quattro immobili siti in Villa San Giovanni; le quote di otto terreni nella frazione di Catona, Reggio Calabria, nonché rapporti finanziari in fase di quantificazione, intestati e comunque riconducibili sia al proposto sia ai componenti il nucleo familiare del medesimo.

PALERMO. L’‘Esercito realizzerà un ponte Bailey su corso Dei Mille

PALERMO. È stata firmata oggi, nei locali comunali dell’ufficio “città Storica”, la convenzione tra il 4° reggimento genio guastatori e il Comune che vedrà, da lunedì 27 ottobre, i genieri del 4° reggimento all’opera, su corso Dei Mille, per la posa in opera di un ponte Bailey in sostituzione del vecchio ponte stradale, chiamato delle "teste mozzate". Il ponte militare sarà utilizzato per il tempo necessario alla costruzione di un nuovo ponte,di classe più elevata, che consentirà alla città di Palermo di poter fruire appieno della linea tranviaria in corso di realizzazione. Per l'Esercito era presente il comandante del 4° reggimento genio guastatori colonnello Fausto Antonio Ricchetti mentre per il Comune ha presenziato il vice sindaco dottor Emilio Arcuri.
La convenzione è stata sottoscritta, oltre che dal colonnello Ricchetti, dall’ingegnere Marco Pellerito dell’Amat Palermo spa e dal tenente colonnello Tommaso Nasello Capo servizio amministrativo del 4° reggimento genio guastatori. La firma della convenzione consentirà all'Esercito di realizzare l'opera in circa 10 giorni lavorativi e permetterà, nell’attesa della costruzione del nuovo ponte di classe adeguata, di decongestionare enormemente un tratto nevralgico della rete viaria cittadina.

REGGIO CALABRIA. Tenuto il tavolo istituzionale convocato dal Garante per l’infanzia tra Sanità regionale e magistratura minorile

REGGIO CALABRIA. Si è tenuto il tavolo istituzionale sui livelli essenziali d’assistenza sociosanitaria e i necessari processi d’integrazione socio sanitaria a tutela del diritto alla salute dei minori convocato dal Garante dell’infanzia Marilina Intrieri su richiesta dei presidenti dei Tribunali per i minorenni di Catanzaro e Reggio Calabria Luciano Trovato e Roberto Di Bella, d’intesa col commissario regionale alla salute Luciano Pezzi. Presente al tavolo il direttore generale alla salute della regione Bruno Zito, assente ingiustificato il direttore generale regionale ff politiche sociali Vincenzo Caserta. I temi urgenti affrontati e ancora irrisolti con grave lesione dei diritti minorili già segnalati dal garante la mancata attivazione di un reparto di neuropsichiatria infantile e di una struttura a valenza sanitaria per minori in disagio psicologico, l’illegittima richiesta di pagamento del ticket ai minori allontanati o lontani dalla famiglia d’origine (Msna), le prestazioni sanitarie obbligatorie da parte dell’Asp di Crotone cui hanno diritto i profughi, ospiti del Cara di Isola Capo Rizzuto ed controllo per la salute pubblica. “E’ stato un incontro molto importante e auspichiamo risposte abbastanza immediate da parte del commissario alla sanità della regione Calabria che siamo certi verranno almeno per l’apertura del reparto di neuropsichiatria infantile per acuzie e per la struttura a valenza sanitaria per minori in disagio familiare e socio ambientale”. L’assenza ingiustificata del direttore generale ff delle politiche sociali della regione Caserta è stata stigmatizzata dai partecipanti al tavolo. “In Calabria succede anche questo: l’assenza ingiustificata di un rappresentante del dipartimento regionale politiche sociali ad un tavolo istituzionale con le Autorità competenti non ha consentito i gravi ritardi sui livelli essenziali di assistenza e i processi di integrazione tra servizi sanitari e sociali necessari a garantire l’effettività di diritti fondamentali costituzionalmente garantiti”.

GIOIA TAURO. Nel porto maxi sequestro di prodotti contraffatti

GIOIA TAURO. I finanzieri del locale Gruppo e i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - Savad gioiese, hanno sequestrato un container proveniente dalla Cina carico di accessori per telefonia contraffatti delle più note marche Samsung, Beats, Nokia, Blackberry ed Apple. L'operazione, condotta dalla Procura della Repubblica di Palmi, ha consentito, dopo una serie di incroci documentali e successivi meticolosi controlli eseguiti su numerosi container in transito presso il porto, l'individuazione del carico illecito occultato in un contenitore imbarcato nel porto cinese di Ningbo. La merce, destinata formalmente in Albania, doveva essere costituita da “cover per telefoni cellulari”, così come dichiarato nella documentazione doganale. Tuttavia i finanzieri e i funzionari doganali nel corso dell’ispezione si sono ritrovati di fronte un numero considerevole accessori, di vario genere, per telefonia. La merce, pertanto, è stata sottoposta ad accertamenti peritali da parte dei tecnici di società titolari di rinomati marchi, i quali hanno confermato l’intuizione dei finanzieri e dei funzionari doganali, ossia che i prodotti recavano marchi illecitamente riprodotti. Complessivamente sono stati sottoposti a sequestro 13.834 accessori per telefonia riportanti marchi contraffatti. Il tutto per un valore complessivo di oltre novantamila euro. Si sottolinea, ancora una volta, l’importanza dell’azione svolta a contrasto del fenomeno dell’illecita commercializzazione di prodotti contraffatti che - in assenza delle condizioni di genuinità previste dalla vigente normativa europea - sono, pertanto, anche potenzialmente dannosi per la salute delle persone. Sono in corso le indagini tese ad individuare i responsabili dell’operazione illecita.

ELEZIONI COMUNALI. Destra Per Reggio: ‘Reggio, con il suo ruolo metropolitano, diventi il nucleo urbano “primus inter pares” nella Calabria’

Pasquale Morisani, Augusto Borbotti, Angela Latella, Renato Di Pietro
REGGIO CALABRIA. Ad autunno inoltrato ci sembra politicamente anacronostico rinvangare primavere, se mai ci siano state, atteso che per la Città di Reggio non è sulle stagioni che bisogna chiacchierare, bensì riflettere su di una progettualità che voli alto e lanci Reggio come un aquila alla conquista delle vette che le competono. Parafrasi dovuta perché Destra Per Reggio è stanca di ascoltare, anche da scranni autorevoli come quello del sottosegretario in visita elettorale nei giorni scorsi, dichiarazioni in merito alla Città metropolitana che denotano chiaramente una crassa ignoranza sulla prospettiva di emancipazione e sviluppo che la legislazione offre per la nostra Città. Destra Per Reggio ricorda, innanzitutto, a quella parte politica, la sinistra, che ha voluto il commissariamento della Città, contestualmente determinando il blocco di tutte le attività procedurali che dovevano proseguire per

ELEZIONI COMUNALI. Francesco Nucara (Pd) aderisce al Programma per la Famiglia

REGGIO CALABRIA. Ritengo e stimo la centralità e l’integralità della famiglia, fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna, quale prima e vitale cellula della società e della dignità della persona. Sulla base di tale premessa aderisco pienamente e senza riserva alcuna ai 6 punti del programma per la famiglia promossi dal Forum delle Associazioni Familiari e La Manif Pour Tous Italia. Infatti, l’impegno per la famiglia dovrà essere la stella polare anche per il prossimo consigli comunale al fine di elaborare normative specifiche che consentano da un lato l’alleggerimento del carico fiscale in particolare per le famiglie disagiate e numerose e dall’altro l’inclusione alla partecipazione democratica della comunità civica delle famiglie e delle mamme con allestimento di asili nido comunale ed in genere tutto ciò che consenta l’inserimento della famiglia a pieno titolo in tutti i contesti di vita civica ed amministrativa (scuola, lavoro, iniziativa ludiche e culturali).
avv. Francesco Nucara
candidato al consiglio comunale nella lista del Pd

REGGIO CALABRIA. Domani incontro Anassilaos su Jacques De Molay ultimo Gran Maestro dell’Ordine dei Templari

REGGIO CALABRIA. Nel VII Centenario della morte sul rogo (18 marzo 1314) di Jacques De Molay – ultimo Gran Maestro dell’Ordine dei Templari – e di Goeffrey de Charney la Sezione giovanile dell’Associazione Culturale Anassilaos propone un incontro di approfondimento sul tema “ Templari, storia di un Ordine nella tragedia della storia” che si terrà sabato 25 ottobre alle ore 18, presso la Saletta di San Giorgio al Corso. Interviene Giacomo Marcianò, responsabile Associazione Anassilaos e appassionato della storia dell’Ordine. L’argomento riguardante l’Ordine dei Cavalieri Templari costituisce una delle pagine più oscure nella storia dell’Occidente medievale: creato come ordine religioso-militare per la difesa della Terrasanta, dopo esser diventato una delle istituzioni più potenti dell’intera cristianità il Tempio venne messo sotto processo agli inizi del XIV secolo e poi sospeso nel 1312 a causa delle gravi accuse che pesavano sui suoi membri. L’ultimo Gran Maestro Jacques de Molay, il 18 marzo del 1314, insieme ad uno dei più alti dignitari dell’Ordine, morì arso sul

BASKET. Vis Reggio in anticipo domani in Sicilia: reggini a caccia del poker

Brandon Viglianisi
REGGIO CALABRIA. Proseguire nell’esaltante striscia vincente di inizio stagione, difendere il primato in classifica, imporre il proprio gioco autoritario e spumeggiante anche in trasferta. Questo il triplice obiettivo che la Vis persegue domani a San Filippo del Mela, contro i locali del Centro Convenienza Peppino Cocuzza, in uno dei tre anticipi della quarta giornata di campionato. Un impegno sulla carta abbordabile per gli uomini di coach D’Arrigo, ma che non va certamente sottovalutato. I siciliani, ancora a zero punti in graduatoria, faranno di tutto per regalare ai propri tifosi il primo brindisi stagionale. Ma i bianco/amaranto, partiti a razzo in questo avvio di torneo, non hanno alcuna intenzione di fermare il loro cammino vincente. Brandon Viglianisi, giovanissimo play/guarda della compagine dello Stretto, analizza così il match in terra sicula: “In settimana ci siamo preparati al meglio in palestra, consci delle difficoltà della partita che ci attende. San Filippo, a dispetto della classifica deficitaria, è una buona squadra, che corre tanto e fa del gioco in transizione la sua arma in più. Conosciamo bene il loro roster fatto di tanti reggini come Luzza, Pandolfi e Laganà e anche il coach Romeo, anch’egli reggino, è una vecchia conoscenza. Dovremo essere bravi, determinati e concentrati per portare a casa punti preziosissimi per confermarci al vertice”. Palla a due alle ore 18.30 al “PalaCocuzza”.Arbitrerà la coppia tutta ragusana formata da Gianpaolo Ferrara e Antonio Giunta.

REGGIO CALABRIA. Oggi l’avvio del corso “Pagliacci in Ospedale 2014 – Il Ritorno”

REGGIO CALABRIA. Pronti via! Parte con tantissimo entusiasmo la seconda edizione del prezioso percorso formativo “Pagliacci in ospedale – Il ritorno” diretto da Santo Nicito e promosso dall’Associazione Pagliacci Clandestini di Reggio Calabria. Le selezioni, tenutesi il mese scorso, hanno visto la partecipazione di moltissimi candidati, dai 16 anni agli over 50. Questa edizione vedrà la partecipazione di 24 nuovi apprendisti pagliacci provenienti da tutta la Calabria e anche da altre regioni. Gli ammessi al corso “Pagliacci in Ospedale – Il ritorno” saranno impegnati per tre fine settimana, duranti i quali, saranno formati e accompagnati all’équipe di esperti dell’Associazione, per poter operare nei reparti di pediatria collocati nelle aree della provincia reggina: gli Ospedali Riuniti “Bianchi-Melacrinò-Morelli” di Reggio Calabria, l’Ospedale Santa Maria degli Ungheresi di Polistena e l’Ospedale civile di Locri, all’interno dei quali i frequentati il corso realizzeranno le 200 ore di tirocinio necessarie alla conclusione del percorso. La graduatoria dei partecipanti idonei è consultabile sul sito www.pagliacciclandestini.org e sulla pagina facebook: pagliacci clandestini.

LUSSEMBURGO. Sentenza shock della Corte di Giustizia Europea in favore dei consumatori

LUSSEMBURGO. Duro stop da parte della Corte di Giustizia Europea agli aumenti di luce e gas a sorpresa con una sentenza che farà certamente discutere ma che esprime, per Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, alcuni principi sacrosanti prima d'ora poco o mai rispettati dagli stati ossequiosi al volere della lobby delle compagnie energetiche. Infatti, per i giudici con sede in Lussemburgo, la società fornitrice, è obbligata a preannunciare all’utente l’incremento delle tariffe, fornendo anche la motivazione. E il consumatore ha diritto a essere posto in condizioni di recedere dal contratto di utenza o comunque di contestare la revisione. La fattispecie si riferisce a